Il Ceppo

Circa il 70% dei pipai italiani più importanti vive e lavora in Lombardia e nelle Marche, sulla costa Adriatica. Conoscendosi e collaborando tra di loro i pipai hanno sviluppato uno stile caratteristico e inconfondibile in ognuna di queste due regioni.

Questo vale anche per Franco Rossi che nel 1995 ha acquistato la manifattura Il Ceppo da Giorgio Imperatori. In passato aveva collaborato con Bruto Sordini, il proprietario dello stabilimento Don Carlos, questi con Guidi Giancarlo dell’azienda Ser Jacopo che aveva fondato originariamente la manifattura Mastro de Paja. Come la maggior parte dei pipai italiani, nemmeno Franco Rossi contraddistingue le sue pipe utilizzando il suo nome bensì con la dicitura Il Ceppo che fa riferimento all’origine delle pipe di radica.

Sebbene sia visibile un suo accostamento alle forme delle suddette marche, Franco Rossi ha sviluppato uno stile personalizzato la cui peculiarità consiste nelle teste sfaccettate, raramente riscontrabili nelle pipe italiane.

Franco Rossi e sua sorella producono 1.500 pipe all’anno di cui quasi la metà viene esportata negli Stati Uniti dove la marca Il Ceppo è, a ragione, molto rinomata. Tutti i suoi prodotti vantano una lavorazione accurata, una resa eccellente e un prezzo sorprendentemente conveniente.

> Ascorti Cucciago (co) Via A. Volta, 14 vitale pavia (PV) Ganci genova (GE) il duca occhiobello (ro) Via Nazionale, 68 amorelli Caltanissetta (cl) Via Due Fontane, 72 Mimmo Provenzano maglie (le) Via Giuseppe de Jaco, 9/b talamona Barasso (va) Via F. Rossi, 27 Regina Scarlatta Pesaro (pu) Via Imola, 2 il ceppo Pesaro (pu) Via A. Casella, 18 Pascucci Pesaro (pu) Via A. Casella, 12/1 Fiamma di Re Pesaro (pu) Via Gorizia, 39 Jacono Jesi (AN) Via Bisaccioni 3/A